Fontanelli dell'acqua

Modalità d’uso dei fontanelli  situati in Piazza mazzini.

  1. I distributori comunali di acqua naturale e gasata erogano acqua proveniente dall’acquedotto comunale tal quale, con l’opzione della refrigerazione e della gasatura.
  2. La qualità dell’ acqua, idonea per il consumo umano, è igienizzata e sanificata.
  3. Gli apparecchi sono sempre operativi.
  4. Si accede al prelievo dell’ acqua con chiavetta magnetica.

Il costo della chiavetta è pari a € 8.00 comprensivo di ricarica acqua pari ad € 1.00

L’ importo di € 8.00 deve essere versato alla Tesoreria Comunale c/o la sede BIVERBANCA di Via San Cristoforo, 9 IBAN IT91X060 90 22308 0000 52666620, causale “Rilascio chiavetta magnetica fontanelli comunali”.
La presentazione della ricevuta di avvenuto pagamento permette il ritiro presso l’ URP comunale – Piazza Municipio, 5 della chiavetta magnetica con ricarica di 1 euro.

La ricarica della chiavetta magnetica, dopo l’acquisto, può essere effettuata presso la gettoniera ricarica chiavette installata sul muro perimetrale della palestra in Piazza Mazzini a sinistra dei fontanelli.

Tariffe acqua

Acqua addizionata CO2 : 6 centesimi al litro 
Acqua naturale refrigerata o non: 3 centesimi al litro 

Per attivare l’erogazione dell’acqua è necessario inserire la chiavetta magnetica, appoggiare il contenitore in corrispondenza del punto di fuoriuscita dell’ acqua e selezionare la tipologia di acqua desiderata.

Regolamento d'uso

  • L’acqua deve essere prelevata preferibilmente con bottiglie in vetro
  • La potabilità dell’acqua è garantita al punto di erogazione. I contenitori utilizzati per il prelievo dell’ acqua devono essere idonei per la conservazione di alimenti, puliti ed igienizzati.
  • L’imbottigliamento, il trasporto e la conservazione dell’ acqua sono a totale responsabilità dell’utente.
  • E’ vietato l’utilizzo dell’acqua del fontanello per usi diversi dal consumo umano (lavaggio veicoli, pulizia stoviglie, pulizia personale, giochi, ecc…).
  • E’ vietato far abbeverare gli animali dall’ erogatore.
  •  E’ vietato imbrattare, manomettere e danneggiare le apparecchiature.
  • E’ vietato applicare o accostare ai rubinetti di erogazione dell’acqua dispositivi di qualsiasi genere per consentire diverse modalità di prelievo dell’acqua (canne, prolunghe ecc.).
  • E’ assolutamente vietata la commercializzazione dell’acqua prelevata. Per la vendita senza titolo di acqua pubblica, considerata bene demaniale ai sensi della giurisprudenza esistente, è prevista l’applicazione del Codice Penale.

Segnalazioni: in caso di disservizio contattare il Servizio Ambiente tel. 0161.596461

Sezioni o servizi collegati: 
Ultima modifica: 4 Ago 2017 - 10:34