Bonus energia elettrica e gas

Bonus Energia Elettrica e Gas

 

Riferimenti normativi:

www.bonusenergia.anci.it

E’ un’agevolazione introdotta dal Decreto 28.12.2007 per sostenere la spesa delle famiglie in condizioni di disagio economico e numerose o presso le quali vive un soggetto in gravi condizioni di salute.

Che cos'è il Bonus sulla bolletta del gas?

E’ una riduzione sulle bollette del gas riservata alle famiglie a basso reddito e numerose. Il Bonus è stato introdotto dal Governo e reso operativo dalla delibera ARG/gas 8809 dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas, con la collaborazione dei Comuni.


Il Bonus vale esclusivamente per il gas metano distribuito a rete (e non per il gas in bombola o per il GPL), per i consumi nell’abitazione di residenza. Chi ha diritto al Bonus Gas?

Il Bonus può essere richiesto da tutti i clienti domestici che utilizzano gas naturale con un contratto di fornitura diretto o con un impianto condominiale, se in presenza di un indicatore ISEE:

•    non superiore a 7.500 euro

•    non superiore a 20.000 euro per le famiglie numerose (con più di 3 figli a carico).

Ulteriori informazioni ed eventuali aggiornamenti si possono trovare alla pagina delle Domande frequenti al seguente link:

http://www.bonusenergia.anci.it/?q=FAQ-Bonus-Gas

Che cos'è il "Bonus Elettrico"?

 Il cosiddetto Bonus Sociale è l’agevolazione della spesa sostenuta dai clienti domestici per la fornitura di energia elettrica. Il Bonus Sociale è stato introdotto dal Governo con Decreto 28/12/2007 con l'obiettivo di sostenere le famiglie in condizione di disagio economico, garantendo loro un risparmio sulla spesa annua per energia elettrica. Il Bonus Sociale è stato introdotto anche per le famiglie presso le quali vive un soggetto in gravi condizioni di salute e in possesso di apparecchiature domestiche elettromedicali necessarie per l’esistenza in vita.

Chi ha diritto al Bonus Elettrico?

Possono accedere al Bonus Sociale, secondo quanto stabilito dal Decreto Interministeriale 28 Dicembre 2007, tutti i Cittadini clienti domestici intestatari di una fornitura elettrica nell'abitazione di residenza, con potenza impegnata fino a 3 kW, in condizioni di:

- disagio economico, con un reddito annuo uguale o inferiore a 7.500,00 euro ISEE o a 20.000,00 euro ISEE per le famiglie con 4 o più figli a carico;

- e/o disagio fisico, con uno dei componenti il nucleo familiare in gravi condizioni di salute tali da richiedere l’utilizzo delle apparecchiature elettromedicali necessarie per la loro esistenza in vita.

Riguardo il disagio economico, l'ISEE (Indicatore di Situazione Economica Equivalente) è uno strumento largamente utilizzato in Italia per l'accesso a prestazioni assistenziali o a servizi di pubblica utilità e permette di misurare la condizione economica delle famiglie, tenendo conto del reddito, del patrimonio mobiliare-immobiliare, dei titoli posseduti (conti correnti, azioni, BOT e simili) e del numero di componenti della famiglia. A titolo puramente esemplificativo, un nucleo familiare composto da padre, madre e due figli, monoreddito, in affitto e senza ulteriori disponibilità patrimoniali, rientra nella soglia ISEE di 7.500 euro se ha un reddito annuo lordo fino a circa 23.400 euro.

Riguardo il disagio fisico, per avere accesso al Bonus Sociale, i Cittadini clienti domestici disagiati devono essere in possesso di un certificato ASL che attesti:

-  la necessità di utilizzare tali apparecchiature;

- il tipo di apparecchiatura utilizzata;

- l'indirizzo presso il quale l'apparecchiatura è installata;

- la data a partire dalla quale il Cittadino utilizza l'apparecchiatura.

 

Ulteriori informazioni e aggiornamenti si possono trovare alla pagina delle Domande frequenti al seguente link:

http://www.bonusenergia.anci.it/?q=FAQ-Bonus-Elettrico

Il Comune di Vercelli per venire incontro alle esigenze dei cittadini, ha sottoscritto con i CAF territoriali, apposita convenzione. I cittadini pertanto, senza alcun onere, potranno recarsi direttamente presso le sedi dei seguenti Caf:

 

CAAF 50 & Più ENASCO

Via D. Jolanda 26

13100 Vercelli

 

Al CAAF ACLI

Via Gobetti 1

13100 Vercelli

 

Al Caaf

CGIL VERBINOVA SRL

Via Stara 1

13100 Vercelli

 

CAAF Dipendenti e pensionati

U.S.P.P.I.D.A.P. SRL

13100 Vercelli

 

CAAF Coldiretti

Piazza Zumaglini, 14

13100 Vercelli

 

Al Caaf CENTRO SERVIZI UIL s.r.l.

C.so Fiume 85

13100 Vercelli

 

CAF CGN SPA – IL CAF DEI PROFESSIONISTI

C.so Fiume 50

13100 Vercelli

 

CAAF ANMIL

Via Jacopo Durandi, 25,

13100 Vercelli

 

CAF CISL

Via F.lli Laviny 38,

13100 Vercelli

 

 

Caf SICUREZZA FISCALE S.r.l.

Via Meucci 1

13100 Vercelli

 

 

 

            Riservato ai caaf:

 

Per aderire alla convenzione per l’erogazione del Bonus energia elettrica e Bonus gas Triennio 2015-2017, e necessario inviare al Comune di Vercelli all’indirizzo PEC: protocollo@cert.comune.vercelli.it :

  • la richiesta di convenzionamento come da modello allegato
  • la convenzione compilata in ogni sua parte debitamente firmata digitalmente;
  • copia dell’autorizzazione al funzionamento in Vercelli prodotta eventualmente dal CAF centrale;
  • copia della polizza assicurativa contro i danni eventualmente causati da errori materiali o inadempienze dei propri operatori; 

 

Si ricorda in particolare che, a norma di convenzione, nell’istanza di convenzionamento il CAF deve dichiarare

  • l’insussistenza di condizioni d’incapacità a contrarre con la Pubblica Amministrazione e in particolare:
  • di non trovarsi in una qualsiasi delle circostanze di cui all'art. 80 D.lgs. 50/2016 e s.m.i. e che non sussistono cause ostative all'esercizio delle attività suddette, di natura civile, penale e amministrativa" ;
  • di non aver ricevuto sanzioni da parte del Comune di Vercelli negli ultimi tre anni anche relativamente ad altre convenzioni;
  • di disporre di sedi operative (numero delle stesse e loro ubicazione in Vercelli), di risorse umane, mezzi, nonché di attrezzature idonee per il corretto espletamento delle funzioni richieste;

 

Ultima modifica: 15 Nov 2017 - 09:47