Nuovo Bando di Servizio civile: 67 posti per i progetti del Comune di Vercelli - scadenza il 26 gennaio 2022

23 Dicembre 2021

È uscito il nuovo bando per i giovani che vogliono fare il servizio civile. “Dai un nuovo colore alle cose” è lo slogan che caratterizza la campagna di promozione del bando scelta dai giovani in servizio per invitare nuovi giovani a candidarsi per il servizio civile.

“Sono molto soddisfatto del Servizio Civile, quest’anno sono ulteriormente aumentati i posti disponibili per il Comune di Vercelli ed enti partner, un risultato che ci pone ai primi posti in tutta la Regione Piemonte – dice il Sindaco Andrea Corsaro – è un'esperienza ottima per i ragazzi, li prepara al mondo del lavoro ed è un momento formativo importante ”.

Sono anche aumentati gli enti partner che compongono la rete di servizio civile: da quest’anno il Comune è il capofila di 25 enti sul nostro territorio (nelle province di Vercelli, Novara e Alessandria) e nel bando appena uscito sono previsti ben 67 posti per giovani italiani o stranieri, 18-28 anni (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda.

“Il servizio civile è un arricchimento per i giovani per quanto riguarda il bagaglio d'esperienza personale e professionale, ma è anche un un supporto ed un'opportunità per gli enti e le realtà che sono sedi di servizio – dice l’Assessore alle Politiche giovanili Emanuele Pozzolo –  è presente in ben 12 comuni su tre province, Vercelli, Alessandria, Novara”.

"Tra i 67 posti disponibili, sono previsti 6 posti riservati a giovani con difficoltà economiche, purché si presenti il certificato Isee, e 3 posti nel progetto “L’aiuto in un click” per i quali non è necessario il diploma di maturità" - spiega Danilo Fiacconi, Responsabile del Servizio Politiche Giovanili.

Il bando è aperto fino alle ore 14 del giorno 26 gennaio 2022.

Il servizio civile dura 12 mesi, prevede un contributo mensile di 444,30 euro, impegna i giovani in un progetto utile per i cittadini e il territorio ed è un’esperienza unica per formarsi, in un gruppo dinamico di altri giovani.

Per avere maggiori informazioni sui progetti del Comune di Vercelli ed enti partner* e candidarsi è vivamente raccomandato di visitare il sito www.vercelligiovani.it, contattare l’Informagiovani di Vercelli e partecipare agli Infoday online che saranno organizzati a gennaio (aggiornamenti e date saranno pubblicati su vercelligiovani.it).

È molto importante avere tutti i dettagli per presentare correttamente la domanda, in modo da ottenere anche una buona valutazione dei titoli e delle esperienze accumulate.

Nel corso degli Infoday che saranno programmati nel mese di gennaio e all’Informagiovani verranno spiegate modalità e criteri per presentare la domanda: si consiglia di non affrettarsi ma di preparare bene la propria candidatura, chiedendo supporto all’Informagiovani di Vercelli.

Info, contatti e aggiornamenti sugli Infoday: www.vercelligiovani.it - Informagiovani di Vercelli - informagiovani@comune.vercelli.it 0161 596 800.

* Le sedi di progetto degli enti partner sono a: Vercelli, Alessandria, Novara, Casale Monferrato, Crescentino, Varallo, Gattinara, Santhià, Trino, Tronzano vercellese, Livorno Ferraris, Cigliano.

Gli enti partner del Comune di Vercelli con progetti presenti in questo bando sono: Universitá del Piemonte Orientale, Consorzio Vercellese per la Formazione Professionale, Museo Borgogna (Vercelli), Museo Leone (Vercelli), Museo del Tesoro del Duomo (Vercelli), Comune di Santhiá, Arcidiocesi di Vercelli, Associazione 6023 Studenti UPO, Unione Montana dei Comuni della Valsesia, Comune di Gattinara, Comune di Cigliano, Comune di Tronzano Vercellese, Comune di Livorno Ferraris, Comune di Casale Monferrato, Comune di Trino, Diocesi di Casale Monferrato, Palazzo dei musei di Varallo, Istituto di Istruzione Superiore “Camillo Cavour” di Vercelli, Istituto di Istruzione Superiore “Luigi Lagrangia” di Vercelli, Istituto di Istruzione Superiore “Francis Lombardi” di Vercelli e Istituto di Istruzione Superiore “Galileo Ferraris” con la sede di Crescentino (Istituto Calamandrei).