Servizi per le famiglie e per le persone

La maggioranza dei cittadini vive in un ambito di convivenza di tipo famigliare e pertanto le politiche sociali rivolte alla famiglia assumono molteplici obiettivi:
• prevenire e superare le disuguaglianze tra i cittadini dovute ai disagi di tipo famigliare ;
• recupero del sistema di cura e delle relazioni della famiglia sostenendo la funzione sociale della famiglia attivando misure di promozione e supporto delle responsabilità famigliari e il sostegno della libera assunzione di responsabilità da parte degli individui nei confronti dei più piccoli , dei più anziani, dei non autosufficienti.

L’area delle RESPONSABILITA FAMIGLIARI attiva progetti e servizi a sostegno della famiglia sulla base delle seguenti linee di indirizzo:

• promuovere la centralità della famiglia creando condizioni per cui si realizzino spazi di protagonismo nella realizzazione di politiche educative, culturali, sanitarie anche attraverso forme di auto –aiuto tra famiglie;
• dare impulso alla famiglia non solo con l’ampliamento dei servizi, ma promuovendo l’attivazione di reti sociali tra terzo settore ed enti pubblici;
• riconoscere il contributo della famiglia nello sviluppo delle dimensioni psicologiche, affettive e culturali e nella promozione di valori culturali che favoriscano la partecipazione degli individui alla società civile anche attraverso servizi specifici educativi;
• sviluppare e sostenere forme di auto-organizzazione delle famiglie, anche attraverso la promozione di associazioni promosse da gruppi di famiglie, finalizzata alla produzione di servizi sinergici tra le potenzialità della famiglia e l’intervento dei servizi pubblici.

Tra i servizi dell’AREA RESPONSABILITA’ FAMIGLIARI vi sono interventi di natura:

• assistenziale, attraverso programmi di accoglienza e sostegno delle famiglie di nuova formazione, monogenitoriali, di recente immigrazione o con problematiche relative ad emergenze legate al lavoro, di nuclei famigliari con più figli a carico o in particolari situazioni di disagio sociale e con risposte puntuali e globali ai bisogni del minore e/o della famiglia con particolare riferimento ad interventi di contrasto alla povertà e al rischio di esclusione sociale;
• educativa, attraverso servizi volti a valorizzare e stimolare le capacità educative della famiglia e supporto ai figli e la valorizzazione delle forme di solidarietà a livello microsociale;
• giuridica, attraverso prestazioni consulenziali relative alla gestione della separazione delle coppie ;
• formativa, attraverso la promozione di eventi che conducano alla qualificazione delle risorse educative delle famiglie e sensibilizzino la promozione ed attuazione dei diritti dell’infanzia, dell’adolescenza e della famiglia;
• informativa, attraverso la promozione di strategie informative circa le prestazioni offerte dai vari servizi che compongono la mappa dei servizi per la famiglia sul territorio ( consultori, scuole, biblioteche, centri di aggregazione giovanile, spazi ludici et.);
• culturale, promuovendo e sostenendo le forme associative che promuovono una cultura della famiglia dove si uniscano diritti, doveri, solidarietà in una prospettiva di promozione della responsabilità sociale incentivando la crescita e la diffusione della cultura della solidarietà;

Ultima modifica: 2 Mag 2017 - 10:00